Untitled Document
Le coperture verdi aumentano la resa di impianti fotovoltaici

Le coperture verdi aumentano la resa di impianti fotovoltaici

Comunicato stampa del 17/05/11

Pannelli solari in combinazione con un tetto verde

Le rilevazioni nella stazione sperimentale ZinCo hanno dimostrato che la resa dei pannelli solari aumenta di ca. il 4% se montati in combinazione con un tetto verde.

La stazione sperimentale sul tetto

La stazione sperimentale sul tetto: in primo piano i
moduli 1 e 2 montati su guaina bituminosa, in secondo piano il modulo 3 su tetto verde. Accanto si vede la stazione meteorologica per la rilevazione della temperatura.


Clicca per ingrandire

Le curve di rilevazione evidenziano come il modulo
3 sia sempre allineato alla temperatura ambientale,
mentre i moduli 1 e 2 si riscaldano molto di più
(rilevazioni del 06.07.2009).


Clicca per ingrandire

L'analisi di un intero anno evidenzia una differenza
media di 8° K tra il modulo 3 e gli altri montati sopra
alla guaina bituminosa (valori medi anno 2010). Da
ciò ne consegue un aumento di resa di ca. il 4%.

Tetto verde e mpianto fotovoltaico sul centro commerciale

Grazie alla sinergia tra tetto verde e impianto
fotovoltaico montato sul centro commerciale InCenter a Landsberg/Lech la rea permette un aumento della redditività pari a € 14.000.

La combinazione tetto verde e impianto fotovoltaici ha molteplici effetti sinergici. A prescindere dal vantaggio dello zavorramento tramite substrato, che disperde su tutta la superficie del tetto il carico statico anziché puntualmente con piastre di cemento o persino perforando la guaina, un tetto verde permette di mantenere la temperatura di superfici in limiti tali per cui la resa del pannello fotovoltaici è superiore. Se questo finora era solo teoria, ora l'impianto sperimentale ZinCo, dopo 3 anni di rilevazioni, ne ha fornito la prova.

Elemento "temperatura"

I moduli solari sono componenti elettrici la cui resa diminuisce all'aumentare della temperatura. La resa massima (Watt peak – Wp) è calcolata sulla base di una temperatura ambientale di 25°C e di un AirMass pari a 1,5. Il coefficiente termico indica quindi come varia la resa dell'impianto allo scostamento della temperatura espresso in gradi Kelvin (K). Il coefficiente dipende dal singolo prodotto ma si attesta mediamente sui 0,5%/K.

Questo, ad esempio, significa che un modulo con 200 Wp riscaldato a 65°C perderà il 20% della propria resa (0,5%/K x 40°K). Perciò la resa diminuirà a 160 Wp. Lo scopo della ricerca ZinCo è stato quello di valutare la maggior efficienza della combinazione tetto verde / impianto fotovoltaico.

Il "banco di prova"

ZinCo ha costruito un impianto proprio su una superficie test e ha svolto rilevazioni continue per 3 anni consecutivi. Si tratta di tre pannelli fotovoltaici montati sulla 2 stessa superficie, con la stessa inclinazione e identico orientamento. I pannelli 1 e 2 sono posizionati sopra a una guaina bituminosa a differenti altezze dal suolo, mentre il pannello 3 è montato su una superficie verde.

Sonio stati poi analizzati tutti i dati dell'anno 2010 riscontrando una differenza media di 8° K tra la temperatura del modulo 3 rispetto a quella dei moduli 1 e 2. Conseguentemente il modulo 3 ha una resa maggiore pari al 4% (0,5%/K x 8°K).

Il verde ripaga!

A seconda della dimensione dell'impianto solare l'incidenza del 4% può portare a notevoli incrementi di resa e redditività. Per la prima volta quindi ZinCo è in grado di quantificare l'aumento di resa di un impianto fotovoltaico grazie alla combinazione con un tetto verde: il verde ripaga!

Autore: Klaus Wölfl, Product Manger dell'Ufficio Tecnico ZinCo

Per ulteriori informazioni:
ZinCo GmbH
Lise-Meitner-Str. 2
72622 Nuertingen
Germania
Tel. +39 02 80886820
info@zinco-italia.it