Il tetto verde in città

Massima evaporazione grazie al "Tetto verde climatico"

La sigillazione di superfici formate in passato da vegetazione è una pratica in rapida espansione. In tal modo si esercita un impatto significativo sul surriscaldamento delle città. Di conseguenza l'irradiazione globale ha luogo in modo completamente diverso. Sulle superfici sigillate non può più essere utilizzata per sollecitare la crescita delle piante e quindi anche il suo effetto climatizzante si riduce a livelli minimi.

Caratteristiche di un "Tetto verde climatico"

L'irrigazione fa sì che l'insieme di piante appositamente coltivate sui tetti verdi assicuri elevati livelli di evaporazione anche, o soprattutto, nei periodi asciutti e caldi. L'elevato tasso di evaporazione ha un effetto di raffreddamento sull'ambiente e influisce in modo attivo sul clima urbano.

Il sistema può essere utilizzato su tetti con pendenza pari a 0° fino ad un'inclinazione di circa 5°, nonché sui tetti rovescio.

Tipi di irrigazione per il "Tetto verde climatico"

Gestione delle acque meteoriche

Gestione delle acque meteoriche

Se le condizioni climatiche e lo stato del progetto lo consentono è possibile immagazzinare l'acqua nei periodi di precipitazione con successiva irrigazione nei periodi di siccità.

 

Utilizzo delle acque grigie

Utilizzo delle acque grigie

Le acque grigie hanno il grande vantaggio di essere costantemente disponibili come risorsa idrica, anche in caso di siccità estiva. Le piante sono state appositamente selezionate nell'ambito di un ampio progetto di ricerca (finanziato dalla Fondazione federale tedesca per l'ambiente) anche in virtù della loro idoneità ad essere irrigate con acque grigie.

Gestione delle acque sotterranee

Gestione delle acque sotterranee

Laddove la qualità delle acque sotterranee è adatta e vi sono i presupposti economici per poter sfruttare tale opportunità, queste acque possono essere utilizzate in modo efficace per creare su aree di grandi dimensioni le condizioni favorevoli all'evaporazione.

Struttura del sistema

  • 1: Comunità di piante
    “Tetto verde climatico”
  • 2: Zincoterra “Roccia fiorita”
  • 3: Tubo gocciolante 500-L2
  • 4: Aquafleece AF 300
  • 5: Floraset® FS 50
  • 6: Feltro separatore e
    protettivo TSM 32
  • 7: Copertura antiradice
Struttura del sistema
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Vi preghiamo di notare che l’allineamento della legenda non è garantito con tutti i browser.


Dati tecnici

Spessore stratificazione:
da ca. 15 cm*
Peso saturo:
da ca. 150 kg/m²
Capacità d´accumulo idrico:
da ca. 45 l/m²
Capacità d'evaporazione:
fino a circa 7–10 mm/gg
 
* In caso venga utilizzato un altro elemento di drenaggio, l'altezza del sistema aumenta o si riduce.